Azzano in fiamme: rievocazione medioevale con Federico Barbarossa


azzano in fiamme.inddNonostante sia una manifestazione relativamente “giovane”, poiché la prima edizione risale al 2006, Azzano in Fiamme, rievocazione storica tra storia, colori, luci, fuoco, musica e sapori medioevali, ha già saputo conquistarsi un posto d’onore tra gli eventi più interessanti dell’estate astigiana.

L’evento, organizzato e promosso dalla Pro Loco nell’ambito della festa patronale del paese (che quest’anno proseguirà, con vari appuntamenti, fino a mercoledì 26 luglio), rievoca un episodio risalente all’Anno Domini 1155, quando l’imperatore Federico Barbarossa e le sue truppe calarono su Asti, abbandonata dagli abitanti, e la distrussero mettendola letteralmente a ferro e fuoco: l’incendio che devastò la città durò giorni e giorni.

Ad Azzano, si tramanda di generazione in generazione una storia che, tra leggenda ed un fondo di verità, racconta di come il Barbarossa e le sue truppe, dopo aver raso al suolo Asti, si diressero verso Azzano, incendiando il paese.

In occasione della rievocazione, che coinvolge davvero tutti gli azzanesi e vede arrivare, di anno in anno, un crescente flusso di pubblico, il paese si trasformerà in un borgo medioevale, con tutto ciò che ne consegue. Pertanto vi saranno accampamenti, torce, taverne, fiaccole, gruppi d’arme, artisti di strada, cantastorie, balli sfrenati, streghe e musici dd intrattenere i presenti.

All’ingresso (totalmente gratuito) del borgo, saranno presenti dei cambiavalute presso i quali si potrà liberamente cambiare gli euro in “Giacomini” (1 euro = 1 Giacomino), l’unica moneta circolante nell’area della manifestazione. Con i quali si potranno acquistare le prelibatezze proposte dagli stand gastronomici. Nell’attesa delle 23.30 quando, con effetti pirotecnici ed incendio curati dalla PSP di Sebastian Pellegrino, verrà rievocato il devastante incendio del 1155.

Al termine della serata, tutti i Giacomini non spesi (da un minimo di 2 unità ad un massimo di 5), verranno rimborsati presso la cassa posta in piazza. Dalle 19.30 alle 24 sarà attivo il servizio di bus navetta.

Sito internet ufficiale: http://www.azzanoinfiamme.org/p/index.html

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/events/148709548879872/

 

 

Azzano in Fiamme 2016: il programma completo

  • Dalle 21 esibizione di giocolieri e acrobati; Giochi medievali con la Pro Loco Berzano; Antro dell’Alchimista
  • dalle ore 23.30: rievocazione dell’incendio del 1155 (effetti pirotecnici ed incendio curati da PSP di Sebastian Pellegrino)

Servizio navetta attivo dalle 19.30 alla mezzanotte

 

Azzano in Fiamme 2016: il menu itinerante

Carne cruda – 4 Giacomini

Vitello Tonnato – 4 Giacomini

Acciughe al verde – 3 Giacomini

Friciula – 2 Giacomini

Costine + salsiccia – 7 Giacomini

Salciccia – 4 Giacomini

Costine – 4 Giacomini

porchetta – 5 Giacomini

patatine fritte – 2 Giacomini

alette di pollo – 4 Giacomini

Carpionata – 4 Giacomini

Trippa – 4 Giacomini 

Finanziera – 5 Giacomini

Dolci – 3 Giacomini (semifreddi, strudel, panna cotta, bonet)

Agnolotti – 5 Giacomini

Tagliatelle – 4 Giacomini

Acqua (mezzo litro) – 1 Giacomini

Vino al bicchiere – 1 Giacomini 

Vino in bottiglia – 5 Giacomini  

Il vino verrà servito in bicchieri di vetro (bicchiere + Tasca) – 1 Giacomini


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.