‘La Barbera incontra’ grandi personaggi nel cuore di San Damiano d’Asti


Giunto alla terza edizione, il festival La Barbera incontra, definito dagli stessi organizzatori un appuntamento ‘agrimusicalletterario’, nasce dall’esigenza di dare centralità a un prodotto locale troppo spesso lasciato in disparte e difficile da sdoganare. San Damiano d’Asti, esattamente come il vino, ama incontrare, conoscere e sperimentare nuovi abbinamenti: ecco perché si è deciso di intitolare il festival al vino più coltivato su queste colline anziché ricorrere al nome del paese.

L’appuntamento con la terza edizione di La Barbera incontra, in programma nel fine settimana dal 16 al 20 giugno, vedrà succedersi nelle vie e nelle piazze del paese incontri con giornalisti, scrittori, artisti, musicisti e cantanti di primo piano dello scenario nazionale. Senza trascurare degustazioni di ottime Barbere nel centro storico, visite guidate alla scoperta dei tesori del paese e momenti conviviali di sicuro interesse. Una full immersion in vino, cultura, musica, arte e cucina: elementi portanti del format La Barbera incontra.

Annalisa Scarrone, ospite di La Barbera incontra 2017

Annalisa

Vediamo il programma, davvero ricchissimo, di questa terza edizione de La Barbera incontra, partendo dagli appuntamenti di venerdì 16 giugno. Giornata che si aprirà, alle 18.30, in Sala Consiliare del Municipio, presso cui il giornalista Sergio Miravalle presenterà il nuovo numero di Astigiani, trimestrale da lui ideato e diretto. Alle 21, in piazza Superiore, divertimento (intelligente) assicurato grazie allo spettacolo di Gene Gnocchi, mentre alle 22.30 in piazza Barrique si esibiranno i Roeri. Ma, pur senza nulla togliere agli altri ospiti, la regina della giornata sarà indubbiamente Annalisa, il cui concerto (ingressi a 12 euro) è in programma dalle 22 in piazza Vivace.

Quattro le piazze protagoniste degli appuntamenti in programma sabato 17. Iniziamo dal laboratorio che l’associazione Cre.Ar.Te: Creare con la natura terrà in piazza Bollicine per artisti di tutte le età. Nello stesso luogo, ma alle 20, spazio alla baby dance. Spostandoci in piazza Superiore, si potrà assistere, dalle 17.30, alla presentazione del libro Un assist per morire, romanzo che il giornalista Andrea Monticone illustrerà con accompagnamento musicale di Beppe Giampà; alle 19 Massimo Vacchetta presenterà il suo libro 25 grammi di felicità; alle 21 spettacolo di Renato Pozzetto che, nell’occasione, interagirà con il giornalista Sergio Miravalle. Nelle due rimanenti piazze coinvolte, ovvero Vivace e Superiore, si svolgeranno invece una serata dj set con Tripl3Smash e Roberto Molinaro (dalle 22) e uno spettacolo musicale di Tonya Todisco.

L’ultima giornata di La Barbera incontra 2017, ovvero domenica 18 giugno, sarà se possibile ancor più ricca ed intensa, con fulcro in piazza Superiore. Il programma di eventi ospitati nella piazza si aprirà alle 10.30 con l’asta delle opere del concorso Barber Art; nel pomeriggio intervista a Paolo Bosca sul libro Cristallino (ore 16.30), incontro con la blogger e scrittrice Noemi Cuffia (ore 17.30) e Non guardate la vita dal balcone. Francesco, testimone di speranza di Alessandra Ferraro, vice caporedattore RAI. In serata, dalle 21, interessante confronto sul tema delle agromafie con due grandi protagonisti quali il giornalista e scrittore Marco Travaglio e l’ex magistrato, per molti anni in prima linea sui fronti più delicati, Gian Carlo Caselli.

Giovanni Allevi, ospite di La Barbera incontra 2017

Giovanni Allevi

Sarà invece tutta dedicata ai più piccoli la giornata in piazza Bollicine, dove alle 16 i bimbi potranno mettere le Mani in pasta con lo chef Diego Bongiovanni e, dalle 20.30, scatenarsi nella baby dance.

Chi invece predilige i ritmi sud-americani sceglierà sicuramente piazza Barrique, dove dalle 22.30 si esibirà il gruppo Oro Caribe. Mentre in piazza Vivace, dalle 22, è in programma il concerto del celebre virtuoso Giovanni Allevi (biglietti in prevendita a 17,25 euro)


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *