Al via, con fuochi e Carolingia, un grande maggio astigiano!


Quando mancano ormai poche ore all’inaugurazione della rediviva Fiera di San Secondo, manifestazione campionaria ad ingresso gratuito che, da domani (4 maggio) al 12 maggio, si svolgerà presso una grande tensostruttura allestita in piazza Campo del Palio, cresce l’attesa per altri deu amatissimi appuntamenti del maggio astigiano. Ovvero il lundes d’J Feu e la fiera Carolongia.

Andando in ordine cronologico, il primo evento in programma è naturalmente il grande spettacolo pirotecnico in onore del santo patrono, lunedì 6 maggio alle 21.15 presso l’abituale area del Lungotanaro.

Gli organizzatori comunicano che il pubblico potrà ammirare lo spettacolo pirotecnico sul ponte di corso Savona, oltre che lungo tutta la stradina posta sull’argine che inizia da via Lungotanaro dei Pescatori e si interrompe all’interno del parco e presso la cosiddetta “spiaggia” posta sulla riva del fiume.

Per ragioni di sicurezza e osservanza delle norme procedurali previste per le manifestazioni pubbliche, tutti gli accessi al luoghi destinati al pubblico saranno vigilati da apposito personale dotato di conta persone. Per evitare code, l’accesso al Lungotanaro sarà consentito a partire dalle ore 19, mentre il traffico veicolare verrà interdetto in tutta l’area dalle 20. Inoltre non sarà possibile parcheggiare sul piazzale Traghetto.

Verranno poi evidenziati alcuni percorsi di transito per i mezzi di soccorso, aree che dovranno assolutamente essere lasciate libere dal pubblico. Sempre nell’ambito di una maggiore sicurezza è stato organizzato un servizio di assistenza a terra e sul fiume.

Altrettanto atteso e amato dagli astigiani è il tradizionale appuntamento del mercoledì, post celebrazioni del Santo, con la Fiera Carolingia che interesserà un’ampia porzione della città con inevitabili ripercussioni sulla viabilità.

Che quest’anno si preannunciano anche più pesanti del solito, poiché oltre al consueto Luna Park di San Secondo, in piazza Campo del Palio si svolgerà contemporaneamente la già citata Fiera di San Secondo, la cui tensostruttura occupa un’ampia porzione della piazza.

La mappa delle zone interdette al traffico in occasione della Fiera Carolingia

Pertanto, poiché la viabilità cittadina risulterà inevitabilmente più rallentata e difficoltosa, gli organizzatori suggeriscono di limitare l’utilizzo dell’automobile ai solo casi di reale necessità evitando, per quanto possibile, le aree interessate alle manifestazioni.


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.