Ecco tutte le proposte del Villaggio delle Sagre 2018

Campo del Palio - Villaggio delle Sagre

Tra gli appuntamenti più attesi ed amati del ricco Settembre Astigiano, un posto d’onore spetta certamente al Festival delle Sagre Astigiane.

Tanto per quanto riguarda la rievocazione contadina (cui partecipano, annualmente, circa 3.000 figuranti), quanto per l’inimitabile Villaggio delle Sagre allestito in piazza Campo del Palio. Dove, sabato 8 settembre dalle 18.30 alle 23.30 e domenica 9 dalle 11.30 alle 20 (o fino ad esaurimento delle scorte), potrete trovare un’enorme varietà di proposte, dagli antipasti ai dolci, in grado di soddisfare davvero ogni palato!

Un’immagine delle Sagre 2017, quando anche la pioggia non fermò l’afflusso nel Villaggio

Ma veniamo al programma gastronomico e ai relativi prezzi dei menu proposti dalle 41 pro loco partecipanti. Il tutto, ovviamente, non prima di aver ‘studiato’ per bene la planimetria del Festival delle Sagre Astigiane (clicca qui per vedere il pdf a tutto schermo, sull’immagine sottostante per vederla ingrandita o sul link seguente per scaricarla sul tuo computer)


I menu del Festival delle Sagre Astigiane 2018


ANTIGNANO (Casetta n. 2)
Tajarin di mais 8 file al sugo di salsiccia – € 3,50
Crostata di mais con confettura di ciliegie – € 1,80

AZZANO (Casetta n. 21)
Risotto ai funghi – € 3,50
Il dolce dell’Abbazia – € 2,00

BOGLIETTO DI COSTIGLIOLE (Casetta n. 40)
Taglierini fatti in casa conditi con sugo di carne – € 3,50
Pesche al Moscato d’Asti – € 2,00

CALLIANETTO (Casetta n. 26)
Gran fritto misto di Callianetto – € 8
Tortino ‘d Gianduja – € 1,80

CALLIANO (Casetta n. 15)
Agnolotti d’asino – € 5,00
Salamini d’asino – € 2,00

CANTARANA (Casetta n. 7)
Cotechino con purea di ceci – € 3,50
Tomini elettrici (formaggio fresco di latte vaccino condito con salsa di prezzemolo, aglio, olio e peperoncino) – € 2,70

CASABIANCA (Casetta n. 36)
Polenta fritta con gorgonzola – € 3,00
Salame dolce di Casabianca – € 1,80

CASTELLERO (Casetta n. 31)
“Fundent” (fondenti di nocciole) – € 1,80
Croccanti di nocciole – € 1,80

CASTELLO DI ANNONE (Casetta n. 33)
Lasagnette della vigilia (condite con bagna cauda) – € 4,00
Torta dell’abbondanza – €. 1,80

CELLARENGO (Casetta n. 9)
Tinche in carpione – € 5,50
Trippa calda con cipolle (biséca) – € 3,70

CESSOLE (Casetta n. 20)
Frittelle salate alla campagnola – € 2,50

CORSIONE (Casetta n. 39)
Torta di mele – € 2,20 – € 2,90

CORTAZZONE (Casetta n. 11)
Tagliatelle all’uovo con tartufo – € 5,00
Focaccia di mele – € 1,80

COSTIGLIOLE (Casetta n. 41)
Ravioli con il “plin” – € 4,30
Bunèt di Costigliole – € 1,80

CUNICO (Casetta n. 12)
Gnocchi alla Cunichese – € 3,50

GRAZZANO BADOGLIO (Casetta n. 25)
“Soma d’aj” con uva – € 2,20
Pane arrostito con pomodoro e uva – € 2,20

ISOLA D’ASTI (Casetta n. 1)
Baciuà (soffice zampino di maiale lessato, posto sotto aceto aromatizzato, impanato e fritto in padella) con bagnetto – € 3,80
Frittura di lumache – € 4,70

MOMBERCELLI (Casetta n. 16)
“Friciula” (frittella salata) con lardo – € 3,00

MONASTERO BORMIDA (Casetta n. 29)
“Puccia” di Monastero (soffice polenta sciolta nel minestrone di fagioli condita con burro e formaggio) – € 3,30
Robiola di Roccaverano con pane cotto nel forno a legna e mostarda di uva Moscato € 2,20

MONCALVO (Casetta n. 22)
Sontuoso bollito misto di Moncalvo – € 6,20
Panna cotta – € 1,70

MONGARDINO (Casetta n. 34)
Risotto alla Barbera d’Asti – € 3,50
Antico “mun” (mattone dolce) – € 1,80

MONTECHIARO (Casetta n. 10): Risotto con tartufo – € 5,00
Crema dolce in pasta sfoglia – € 1,80

MONTEGROSSO (Casetta n. 18)
“Cisrà” minestra di ceci con costine – € 3,50
Panfritto con salumi del Monferrato – € 2,60

MONTIGLIO MONFERRATO (Casetta n. 35)
Uova al tegamino con tartufo e polenta – € 4,00
Torta di nocciole – € 2,00

MOTTA DI COSTIGLIOLE (Casetta n. 38)
Gran “bagna càuda” con peperoni e verdure di stagione – € 4,50
Involtino di peperone (con ripieno di tonno, burro, acciughe e capperi) – € 3,00

NIZZA MONFERRATO (Casetta n. 37)
“Belecauda” (farinata di ceci) – € 3,20

PALUCCO (Casetta n. 17)
Lingua in salsa verde – € 3,50
“Friciö” (frittelle dolci del contadino) – € 1,80

QUARTO D’ASTI (Casetta n. 19)
Tagliatelle al sugo di cinghiale – € 3,50
Rotolo al cacao con nocciole – € 1,80

REVIGLIASCO (Casetta n. 23)
Stufato di vitellone piemontese alla Barbera d’Asti con polenta – € 4,50

REVIGNANO (Casetta n. 28)
Zabaglione al Moscato d’Asti – € 2,00
Bunèt della nonna – € 2,00

ROCCHETTA TANARO (Casetta n. 32)
Rustica ai formaggi – € 2,50
Friciulin (frittelle) di patate – € 2,30

S. CATERINA DI ROCCA D’ARAZZO (Casetta n. 4)
Agnolotti al sugo di carne – € 4,30
Antico “bodino” di Casa Savoia” – € 1,80

SAN DAMIANO (Casetta n. 14)
Salsiccia alla Barbera d’Asti – € 3,70
Canestrelli di San Damiano – € 1,70

S. MARZANOTTO (Casetta n. 27)
Crostone del contadino con bagnèt e acciughe – € 2,50
Lardo macinato, insaporito e spalmato sul pane – € 2

SERRAVALLE (Casetta n. 30)
Tonno di coniglio – € 5,00
Torta di zucca – € 1,80

SESSANT (Casetta n. 6)
Carne cruda all’Astigiana – € 4,20
Torta di pane della tradizione contadina – € 1,80

VALENZANI (Casetta n. 13)
Polenta con bocconcini di cinghiale – € 4,50
Salamini di cinghiale – € 2,50

VARIGLIE (Casetta n. 5)
Pan marià (pane raffermo, passato nell’uovo e fritto) – € 2,20
Friciulin (frittini) di riso – € 1,70

VIARIGI (Casetta n. 24)
Agnolotti alla moda di Viarigi conditi con sugo di arrosto – € 4,30

VILLAFRANCA (Casetta n. 8)
Tagliatelle ai funghi porcini – € 3,50
“Bunèt” al cioccolato – € 1,80

VILLANOVA D’ASTI (Casetta n. 3)
Vitello tonnato – € 4,10
Pesche ripiene al cioccolato – € 2,00


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.