L’edizione di 2017 di ‘Paesaggi e oltre’ si aprirà in musica

Noiduo - Simona Colonna e Matteo Ravizza protagonisti del primo appuntamento con Paesaggi e oltre 2017

Mancano ormai pochi giorni al via della sedicesima edizione del festival Paesaggi e oltre, teatro e musica d’estate nelle terre Patrimonio dell’Umanità UNESCO, che si svilupperà dall’8 luglio al 22 agosto con dieci appuntamenti in programma nei territori di Castagnole Lanze, Coazzolo, Costigliole d’Asti e Montegrosso d’Asti. L’iniziativa, promossa dalla Comunità Collinare tra Langa e Monferrato con il contributo di Regione Piemonte, Fondazione C.R. Asti e Fondazione C.R.T., vede confermata la direzione artistica del Teatro degli Acerbi.

Un palco sulle colline tra Langa e Monferrato, una porta aperta sul paesaggio vitivinicolo Patrimonio dell’Umanità da cui guardare oltre. Anche questa estate vi rinnoviamo l’invito ‘ad avere nuovi occhi’ e percorrere un nuovo viaggio alla scoperta di questo sorprendente territorio: artistico, paesaggistico e storico. Mete culturali e turistiche a due passi da casa, passeggiate al pomeriggio tra le colline, serate sotto le stelle respirando uno spirito di curiosità, di meraviglia, di ricerca della bellezza. Anche il festival di quest’anno, giunto alla sedicesima edizione e riconosciuto a livello regionale, è ambientato in angoli di mondo da ri-scoprire. Il paesaggio si fa teatro. Il teatro diventa paesaggio, commentano il sindaco di Costigliole d’Asti Giovanni Borriero e Massimo Barbero del Teatro degli Acerbi.

Noiduo - Simona Colonna e Matteo Ravizza protagonisti del primo appuntamento con Paesaggi e oltre 2017 B/NCome già accennato, l’apertura di rassegna è in programma per questo sabato, 8 luglio, sul piazzale del Santuario di frazione di Loreto di Costigliole d’Asti, a fianco dell’aereo militare del sacrario regionale dell’arma aeronautica che svetta su un paesaggio mozzafiato. E’ in questo splendido contesto che, alle 21.30, il Noiduo composto da Simona Colonna (voce e violoncello) e Matteo Ravizza (contrabbasso) proporrà un omaggio musicale alle stelle ed alle vallate, il concerto Ricordi quella canzone? incentrato sulle più belle canzoni tratte dal repertorio cantautorale italiano dagli anni ‘40 ai nostri giorni.

Sarà una serata di pura magia armonica quella che Simona Colonna (unica artista italiana ad accompagnare il canto con il suo violoncello, Chisciotte) insieme a Matteo Ravizza proporrà agli spettatori. Un concerto che risuonerà tra le colline. Non c’è da stupirsi se le armonie sensuali di due archi più voce accarezzeranno l’uditorio, e neppure se gli arrangiamenti e le interpretazioni delle canzoni non saranno quelle standard, perché le sonorità di Noiduo sono assolutamente eclettiche e anticonformiste. L’ingresso alla serata sarà totalmente gratuito, per maggiori informazioni contattare il numero 339/2532921.

Prima di chiudere è però doveroso ricordare altre due cose. Ovvero che prossimo appuntamento, in programma sabato 15 luglio, vedrà gli attori del Teatro degli Acerbi festeggiare la millesima rappresentazione con una nuova commedia per il territorio in una storia di vino, vigneti e contadini, tra tradizione e innovazione. E che gli spettatori che percorreranno le varie tappe del festival avranno diritto al ‘passaporto paesaggieoltre’ in cui collezionare un timbro di ‘visto’ per ogni evento. Ed inoltre potranno raccontarlo sui social e votarlo sul web nel portale regionale Dopo l’UNESCO, agisco!

Ricordiamo infine che il programma completo della rassegna è disponibile sui siti Langamonferrato e Teatro degli Acerbi, oltre che sulla pagina Facebook Teatro degli Acerbi.


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *