L’Odissea ‘va in collina’ per raccontare una storia antichissima

Odissea Paesaggi e oltre - immagine evidenza

L’epopea omerica di Ulisse non è nulla in confronto a quella dei suoi compagni: lui ha un luogo (Itaca) da raggiungere, una famiglia da riabbracciare, dei progetti importanti da realizzare. Ulisse è un eroe, destinato a divenire un simbolo, loro invece no. Partono perché non hanno alternative, sono semplicemente fedeli all’eroe e a ogni sua scelta, fino alla fine e ad ogni costo. In un certo senso sono folli, perché follemente volano con lui tra isole, pericoli e flutti. E’ difficile partire, difficile tornare e scegliere se dimenticare o ricordare, se iniziare una nuova vita lasciandosi tutto alle spalle o mantenere un filo sottile fra sé e il passato.

Quello appena enunciato è l’assunto alla base dello spettacolo Il folle volo. Odissea in bianco e nero, che andrà in scena questa sera, alle 21.30, presso il Belvedere del Municipio di Castagnole delle Lanze. Una rilettura, caratterizzata da scanzonata ironia, che Fabio Fassio e Elena Romano, attori del Teatro degli Acerbi, porteranno in scena, nell’ambito della rassegna Paesaggi e oltre, insieme a chi un’odissea l’ha vissuta per davvero. Ovvero cinque attori africani (Hadim Babou, Mohamed Djallo, Eslam Karan Elshalakany, Mamadou Ndiaye e Patrick Zeh) che contribuiranno a dar vita a uno spettacolo privo di scenografie. Pertanto tutto basato su parole, luci e musiche evocative. Tutti accomunati da una storia da raccontare, una storia antica portatrice di valori sani e suggestioni condivise.

Lo spettacolo, progetto che gli Acerbi, anche direttori artistici della fortunata rassegna itinerante nei territori della comunità collinare Tra Langa e Monferrato, hanno sviluppato in collaborazione con la cooperativa sociale CrescereInsieme ONLUS, che si occupa da 25 anni di rifugiati e integrazione, persone e territori, sarà preceduto da una ‘pillola di paesaggio’ condotta da Marco Devecchi, dell’Associazione per il patrimonio dei paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. Mentre, al termine, è in programma una degustazione guidata di vini della Premiata Bottega del Vino di Castagnole delle Lanze. Ingressi a 10 euro, con ridotto a 8 euro. Per maggiori informazioni contattare il numero 339/2532921

ll programma completo del festival Paesaggi e oltre è disponibile sui siti del Teatro degli Acerbi, su quello della Comunità Collinare e sulla pagina Facebook del Teatro degli Acerbi.


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.