Rinviato a settembre il concerto di Ezio Bosso


Ezio BossoL’atteso concerto di Ezio Bosso, inserito nel cartellone della ventunesima edizione di Astimusica ed in programma la sera di venerdì 8 luglio, non si terrà. L’artista torinese ha dovuto sottostare alla prescrizione medica di diradare gli impegni del tour estivo, per poter così recuperare energie tra una data e l’altra.

Pertanto, l’esibizione estiva in piazza Cattedrale è stata rinviata al 7 settembre prossimo, quando lo spettacolo verrà recuperato al Teatro Alfieri.

Chi ha acquistato i biglietti in prevendita ha ora due possibilità: chiedere il rimborso entro venerdì 8 luglio, presso il punto di prevendita dove è stato acquistato, oppure utilizzarli, senza alcun sovrapprezzo, per la serata del 7 settembre.

Mi dispiace tanto; per tutti noi, per me stesso per primo, dover cancellare o spostare un’occasione di musicaafferma l’artista  Mi dà tanta tristezza non poter fare tutto ma bisogna accettare che “il tutto” è un concetto relativo e, per quanto io lo voglia, è il corpo che a volte deve decidere. Ed è meglio non farlo arrabbiare! Sono felice che riusciamo a recuperare il concerto il 7 settembre, perché invece non è relativo mettercela tutta… E sapete che lo metto in ogni nota quel tutto. Così come in ogni giorno.

Ezio Bosso, che non solo è un grande artista ma anche persona sensibile e attenta spiega Massimo Cotto, direttore artistico di Astimusica mi ha voluto chiamare personalmente per esprimere tutto il suo dispiacere. ‘La musica è la mia vita’, mi ha detto, ‘e salire su un palco è la cosa che mi dà più gioia, quindi figurati se non farei l’impossibile per farlo tutte le sere. Purtroppo non ce la faccio. Devo riposare almeno tre giorni tra un concerto e l’altro’. Sono ovviamente dispiaciuto che il concerto non possa avvenire in piazza della Cattedrale ma almeno siamo riusciti a recuperare la data. Il 7 settembre assisteremo a uno spettacolo unico. Pensiamo quindi a quello che avremo e non a quello che, per il momento, abbiamo perduto.

Eravamo pronti – dice Giovanna Beccuti, presidente dell’Asp – a regalare al pubblico una grande emozione. Peccato. Ma la salute, anche nello spettacolo, viene prima di tutto: ci rifaremo presto. Al Teatro Alfieri la musica di Bosso troverà sicuramente l’atmosfera giusta.

Intanto è tutto pronto per il via alla ventunesima edizione di Astimusica, che si aprirà questa sera alle 21.30 con l’esibizione ad ingresso libero, in programma presso il chiostro del Museo Paleontologico di Palazzo Michelerio, di Accordi Disaccordi.


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.