Motta vi attende alla 71° Sagra del Peperone Quadrato


Sagra-del-Peperone-Locandina

La locandina ufficiale della manifestazione

Oltre che per le condizioni climatiche mediamente più favorevoli rispetto alle zone limitrofe, tanto da meritarle il soprannome di Piccola California, Motta, vivace frazione di Costigliole d’Asti, è celebre anche per gli eccellenti ortaggi che vi vengono coltivati.

Tra i quali spicca, per notorietà e eccellenza, il famoso peperone quadrato. E proprio questo ortaggio, che viene raccolto principalmente in luglio, dà il nome a una frequentatissima sagra omonima, in programma dal 29 luglio al primo agosto.

Si tratta di un vero e proprio evento enogastronomico, che coinvolge molteplici attività locali (con particolare riguardo per quelle enogastronomiche) e richiama qui persone da tutta la provincia e non soltanto. Ed anche l’ormai imminente settantunesima edizione promette di mantenere un altissimo standard qualitativo.

Per sincerarsene è sufficiente leggere il ricchissimo programma, che prenderà il via nel tardo pomeriggio di venerdì 29 quando, alle 19.30, aprirà lo stand gastronomico che proporrà un ricco menu che prevede antipasti, anguille in carpione, gnocchi ai sughi diversi, salciccia e patatine, porchetta con peperonata e dolci. A seguire, dalle 21.30, serata danzante ad ingresso libero con l’Orchestra Bruno Mauro e la Band.

Sagra-del-Peperone-Motta-Marianna-Lanteri

Una bella immagine di Marianna Lanteri, tratta dal suo sito ufficiale

Altrettanto interessante si preannuncia la serata di sabato 30 luglio, quando lo stand enogastronomico servirà antipasti, anguilla in carpione, grocchi ai sughi diversi, rane fritte con peperonata, porchetta con peperonata, salciccia e patatine e in chiusura dolci.

Dalle 21.30 si ballerà con l’accompagnamento musicale dell’affascinante (e bravissima) Marianna Lanteri e la sua Orchestra e, nel corso della serata ad ingresso gratuito, si svolgerà anche l’elezione di “Miss Motta 2016”

 

Ed arriviamo così alla giornata di domenica. Quando le vie della frazione saranno pacificamente ‘invase’ dagli stand degli ambulanti che daranno vita alla 71esima Sagra del Peperone Quadrato d’Asti, rassegna dell’agroalimentare, dell’artigianato e dell’hobbystica.

Una giornata densa di appuntamenti, ad iniziare dalla rievocazione, in programma alle 9.30, della semina del peperone. Alle 10 don Roberto Zappino celebrerà la Santa Messa presso il campo sportivo ed alle 11 si esibiranno lungo le vie della frazione il Complesso Bandistico Costigliolese e il gruppo sbandieratori Gli Alfieri di Costigliole d’Asti. Alle 11.30 è in programma la premiazione degli espositori, mentre dalle 12.30 ci si potrà sedere presso lo stand enogastronomico per gustare il pranzo della fiera (antipasti, gnocchi ai sughi diversi, porchetta con peperonata, salciccia con patatine e dolci).

L’estroverso chef costigliolese Diego Dongiovanni

Il pomeriggio sarà dedicato ai bambini, i quali potranno cimentarsi nelle divertenti ricette proposte per loro dallo chef Diego Bongiovanni, volto noto per le sue partecipazioni a La prova del cuoco, nell’ambito del suo Mani in pasta in tour. Senza dimenticare che, nel corso dell’intera giornata, i più piccoli potranno altresì avvicinarsi al mondo animale, in modo divertente e totalmente sicuro, grazie alla presenza di alcuni pony e alla supervisione dell’istruttrice federale Elena Giani del Centro Equestre Capricorno di Castell’Alfero.

In serata, dopo l’appuntamento enogastronomico “La rana sposa il peperone: gnocchi e rane fritte alla Mottese”, con un menu che prevede la scelta tra antipasti, anguille in carpione, gnocchi ai diversi sughi, rane fritte con peperonata, porchetta con peperonata, salciccia con patatine e dolci, il via alle danze, rigorosamente ad ingresso libero, con l’Orchestra Spettacolo Piero Galassi.

Sagra-del-Peperone-Sonia-De-Castelli

Sonia De Castelli ritratta durante una serata

Ed arriviamo così a lunedì primo agosto, ultimo giorno di questa ricchissima manifestazione, che si aprirà, alle 19.30, ancora una volta all’insegna dell’ottima enogastronomia, con la riproposizione delle portate già protagoniste delle serate precedenti.

A seguire, ad ingresso libero, serata danzante con Sonia De Castelli e la sua orchestra. E chiusura letteralmente “col botto”, dalle 23.15, grazie ad un grande spettacolo pirotecnico.

Va infine ricordato che, in caso di maltempo, gli appuntamenti in programma si svolgeranno in area coperta e che, per tutta la durata dei festeggiamenti, presso il campo sportivo saranno attivi un banco di beneficienza pro chiesa, il servizio bar e un luna park.


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.