Anteprima nazionale per il ‘Wild West Show’ del Teatro degli Acerbi


Il mito del West sarà il tema portante di Wild West Show, spettacolo che domani sera il Teatro degli Acerbi presenterà in anteprima nazionale allo Spazio Kor (ex Teatro Giraudi) nell’ambito della Stagione _delPresente. Un importante cartellone tra teatro di ricerca, danza contemporanea e contaminazione realizzato dalla Fondazione Piemonte dal Vivo e dall’Associazione CRAFT, in collaborazione proprio con il Teatro degli Acerbi, il cui programma completo è disponibile sulla pagina Facebook @SpazioKor e sui siti www.associazionecraft.org; www.teatrodegliacerbi.it e www.comune.asti.it.

Lo spettacolo, arricchito dalla prestigiosa regia di Elvira Frosini e Daniele Timpano, nasce nell’ambito del progetto risultato vincitore del bando fUNDER35 – Il fondo per l’impresa culturale giovanile, promosso da 10 fondazioni di origine bancaria con capofila la Cariplo e rivolto alle organizzazioni culturali impegnate principalmente nell’ambito della produzione artistica/creativa in tutte le sue forme.

Nello spettacolo, un gruppo di attori insegue il sogno di mettere in scena “l’ultimo mito dell’occidente imperialista e trionfante”: ovvero il West. E’ la storia di un viaggio mitico, prima alla ricerca del west, tra attacchi alla diligenza, duelli, massacri e poi in fuga da Ringo, il pistolero dagli occhi di ghiaccio, una sorta di allucinazione di giustiziere che ammazza sempre gli innocenti. Inseguimento e fuga, carnefici e vittime, il destino di noi democratici.

Una rincorsa che si interrompe bruscamente davanti a un cratere: nebbia, fumo… rimane soltanto la tomba di John Wayne. Che, grazie ai molti western che l’hanno visto protagonista, del west è uno degli indiscussi simboli. E ai protagonisti non resta che cercare la propria identità incerta, forse meschina e senz’altro insufficiente. Il west non c’è più e noi non ci siamo ancora trovati…

Lo spettacolo vedrà interagire in scena Massimo Barbero, Patrizia Camatel, Dario Cirelli, Fabio Fassio (che è anche autore anche del testo) e Elena Romano, le scene sono di Francesco Fassone, i costumi di Roberta Vacchetta, le luci di Marco Alfieri, la consulenza musicale di Matteo Ravizza. Al termine dello spettacolo, il pubblico potrà dialogare con la Compagnia e con i registi Elvira Frosini e Daniele Timpano.

Biglietti disponibili a 8 euro, con il ridotto a 5 euro per under 25, over 60, tessera Open, abbonati Teatro Alfieri. Per maggiori informazioni e prenotazioni telefonare al 349/1781140 o inviare una mail a promozione@associazionecraft.org


Informazioni su Link_AT

Asti non è solo il nome commerciale di un vino molto esportato, ma soprattutto una città piemontese dalle grandi potenzialità. Qui potete trovare informazioni sui più interessanti eventi in programma sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.